Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO. Costerà 150 mila euro l’anno mantenere l’ufficio del Giudice di pace a Dolo: è la stima fatta dalla Conferenza dei sindaci della Riviera che ieri ha discusso delle azioni per evitare il trasferimento degli uffici a Venezia. L’iter prevede che la Conferenza dei sindaci approvi un atto di indirizzo e i Comuni rivieraschi si impegnino a farsi carico dei costi. La delibera dovrà essere poi approvata entro il 29 aprile anche dai Consigli comunali e la richiesta sarà inviata al Ministero dei Giustizia. Il costo del personale ammonta a circa 90 mila euro, gli altri 60 mila serviranno per il mantenimento delle strutture e delle utenze. L’importo dovrà essere ripartito tra i Comuni a seconda della popolazione: Mira 30,27%; Dolo 11,78; Camponogara 9,99; Pianiga 9,32; Campolongo 8,02; Vigonovo 7,84; Fiesso 6,07; Stra 5,87; Campagna Lupia 5,43; Fossò 5,41. «I cittadini devono sapere che i sindaci si stanno sostituendo con grande senso di responsabilità agli enti superiori e allo Stato con le proprie risorse», spiegano Zecchinato e Gottardo.

(g.pir.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui