Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO E PIANIGA

DOLO – Giornata fondamentale ieri per il progetto di Veneto City. Dopo la presentazione avvenuta venti giorni fa, i proponenti hanno depositato ieri mattina nei Comuni di Dolo e di Pianiga i Pua (piani urbanistici attuativi) la cui scadenza di consegna era fissata per il 17 luglio dall’accordo di programma. Imponente il materiale consegnato ai due uffici comunali: 502 tavole di cui 76 elaborati che riguardano il Pua del 1º e del 2º stralcio della prima fase, 35 tavole che riguardano il progetto quadro, 391 elaboratori che riguardano il progetto definitivo delle opere infrastrutturali. Ora inizierà l’iter di analisi e approvazione da parte dei comuni di Dolo e Pianiga che dovranno ottenere i pareri di vari enti o aziende tra cui Soprintendenza dei Beni Architettonici, Soprintendenza dei Beni Artistici, Rete Ferrovie Italiane, Genio Civile Regionale, Consorzi di bonifica, Autostrada, Arpav, Provincia di Venezia e Regione per le strade di competenza, Enel, Veritas e Telecom. Una volta ottenuti i pareri, i Comuni potranno approvare i Pua. Parallelamente a questo iter, saranno presentati anche i progetti delle opere di urbanizzazione per le approvazioni. Una volta ottenuti i permessi per costruire le opere di urbanizzazione e per la costruzione degli edifici, inizieranno i cantieri che potrebbero partire entro la fine del 2014. Nel frattempo questa mattina alle 11.30 si svolgeranno due presidi di protesta promossi dal comitato “Opzione Zero” davanti ai municipi di Dolo e Pianiga. In entrambi i luoghi saranno distribuiti volantini mentre a Dolo è previsto anche un sit-it.

Giacomo Piran

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui