Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Il “Miranese dell’anno” si fa in tre.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

21

ott

2013

Premiati Cardiochirurgia, il rugbista Francesco Minto e Antonio Ricci

Al “19 al paradiso” anche l’ideatore di Striscia la notizia

MIRANO – Alessandro Giacomin, Francesco Minto e Antonio Ricci: un medico, un rugbista e un autore televisivo. Tre professionalità molto distanti tra loro, ieri accomunate dalle premiazioni per il «Miranese dell’anno».

Il primario del reparto di Cardiochirurgia, il pilastro della nazionale italiana e l’ideatore di «Striscia la Notizia» sono stati protagonisti alla trattoria «19 al Paradiso» di Luneo assieme ad altri volti noti come il fumettista Giorgio Cavazzano e il personaggio tv Moreno Morello.

A fare gli onori di casa il ristoratore Vincenzo Fusco, che con Massimo Zaratin tiene in vita un’iniziativa fondata 25 anni fa dal club dei «M.a.r.s.i.».

Due i premi consegnati dopo le votazioni via mail dei cittadini: «Miranese dell’Anno» alla Cardiochirurgia, considerata un’eccellenza da salvaguardare, e «Mirano nel Mondo» al 26enne miranese Minto, protagonista pure contro i mitici All Blacks neozelandesi.

Il premio a Cardiochirurgia è stato ritirato dal primario Giacomin, con lui il primario di Cardiologia Bernhard Reimers: «Ringraziamo l’associazione Cuore Amico che si è spesa per mantenere a Mirano questo reparto – ha spiegato Reimers -. Le mobilitazioni della gente sono cose che fanno bella l’Italia».

Emozionato Minto, abituato alle mischie più che ai riflettori: «Questo premio è un orgoglio, sono qui pure per rappresentare l’associazione di volontariato La Colonna: il mio grazie va pure a loro».

Premio speciale «Città di Mirano» al ligure Antonio Ricci, grande amico di Cavazzano: «Con Striscia la Notizia da 26 anni documentiamo il degrado dell’Italia, è importante dare voce alle associazioni che valorizzano le bellezze e le eccellenze».

Morello ha donato a Cavazzano uno speciale tapiro «Disney», i maestri vetrai della De Majo hanno preparato due opere pure per gli altri miranesi più votati: la campionessa di pattinaggio Erika Zanetti e l’imprenditore Marco Bonato, per l’energia positiva con cui sta combattendo la battaglia più dura della vita. Parte del ricavato sarà devoluto a «La Colonna» e a «Cuore Amico».

(g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui