Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Quali saranno concretamente i costi e i benefici dell’Unione dei Comuni del Miranese? A chiederlo sono cinque consiglieri di minoranza di Mirano (Marina Balleello, Giampietro Saccon, Marco Marchiori, Antonio Milan e Martina Pasqualetto), che hanno inoltrato una richiesta di consiglio comunale straordinario sul tema.

«I cittadini devono essere coinvolti nella scelta di entrare o meno nell’Unione dei Comuni – scrivono i consiglieri -. Mettere assieme varie funzioni rischia di comportare pure nuovi costi per l’istituzione di nuove figure professionali, come quella del direttore generale. L’Unione a tutti i costi e in tempi così stretti, a chi giova? Non possiamo accettare che l’approvazione dello statuto arrivi in consiglio senza prima una rappresentazione esauriente del progetto».

L’obiettivo dei sindaci è approvare lo statuto in primavera per poi sancire l’Unione entro giugno, i Comuni coinvolti sono Mirano, Noale, Santa Maria di Sala, Spinea, Salzano e Martellago.

«Gli incontri pubblici sono stati numerosi e le commissioni sono pubbliche – dichiara il sindaco Maria Rosa Pavanello -. Il direttore non sarà un costo aggiuntivo, ci siamo posti il vincolo di non prevedere ulteriori costi di personale ma anzi di ridurre la spesa».

Pavanello conferma la volontà di accelerare: «La Regione spinge perché si formalizzi la nascita dell’Unione entro i primi mesi del 2014, e noi non vogliamo perdere i preziosi finanziamenti regionali». A Mirano è in programma una commissione giovedì, il sindaco garantisce che si entrerà ulteriormente nel dettaglio sui dati economici.

(g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui