Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al Consiglio di Stato. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso Consiglio di Stato contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Mira. Distretto, oggi il verdetto.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

18

giu

2014

MIRA – La conferenza dei sindaci si esprime sul nuovo progetto

Maniero ha proposto a Gumirato di spostare la struttura a Oriago

Alvise Maniero e la sua giunta hanno elaborato un nuovo progetto del distretto

Il futuro del distretto sanitario di Mira tra gli argomenti in discussione nella conferenza dei sindaci dell’Asl 13 convocata per questo pomeriggio. Ultima chiamata oggi per salvare il distretto sanitario di Mira, che ora si trova nell’inadeguata sede di Villa Lenzi lungo la regionale 11 – Padana, dalle mire del Comune di Dolo che intende trasferire la struttura nell’ex sede del Tribunale. Un’intenzione manifestata già lo scorso novembre dalla sindaca dolese Maddalena Gottardo, alla quale si è opposto il sindaco di Mira Alvise Maniero insieme a tutte le forze politiche. Al quarto punto all’ordine del giorno l’assemblea dei sindaci dei 17 comuni dell’Asl 13 esamineranno la “Proposta del Comune di Mira sul nuovo distretto socio sanitario”. Considerata l’inadeguatezza di villa Lenzi, ma anche la mancanza di fondi regionali per la realizzazione del nuovo distretto in via Toti, come previsto dalla precedente amministrazione, Maniero ha proposto al direttore generale Gino Gumirato di spostare la struttura a Oriago. In piazza Mercato infatti esiste una lottizzazione che prevede, oltre alla realizzazione di un’area residenziale, anche una struttura ad uso pubblico. Inizialmente doveva diventare la nuova caserma dei carabinieri di Oriago, ed ora Maniero vorrebbe proporvi il nuovo distretto. La decisione spetta alla conferenza che all’ordine del giorno discuterà anche la “valutazione del raggiungimento dell’obiettivo dei direttori generale dell’Asl 13″, la “presentazione del piano aziendale sanità territoriale” e l'”approvazione del bilancio d’esercizio 2013 – parte sociale”. Nel frattempo il capogruppo del Pd Francesco Sacco ha presentato un’interpellanza urgente relativa alla costruzione del nuovo Distretto Sanitario di Mira chiedendo «come mai sia stato abbandonato l’accordo di programma firmato dalla precedente amministrazione e come intende muoversi il sindaco per il nuovo Distretto, in che tempi e con quali mezzi e quali spazi intenda dedicarvi».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui