Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – “Fermare la Mestre-Orte”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

13

lug

2014

MOZIONE DEI 5 STELLE ALLA CAMERA

Mozione dei 5Stelle per bloccare la Romea Commerciale, l’autostrada Orte-Mestre. L’ha presentata Arianna Spessotto, deputata pentastellata di San Donà di Piave, e portavoce veneta dei “grillini”, che ora chiede all’aula di fare presto. «Questo provvedimento, per cui chiedo una immediata calendarizzazione in Aula – spiega la Spessotto – si affianca alle numerose mozioni presentate trasversalmente dalle amministrazioni interessate dal tracciato, come il Consiglio comunale di Venezia, di Dolo o quello di Mira che ha già votato per il ritiro di tutto il progetto della Orte-Mestre».
La Spessotto tira in ballo anche l’impresa Mantovani. «Non c’è da stupirsi – aggiunge la deputato – ma la Mantovai, dopo il Mose, aveva messo gli occhi anche sul progetto della nuova autostrada Orte-Mestre. Un’altra “gallina dalle uova d’oro” da realizzarsi con il delinquenziale sistema del project financing. Un’opera fortemente contestata da cittadini, amministrazioni comunali e tecnici del settore per l’insussistenza di traffico utile a giustificarla e che ha ottenuto il via libera dal Cipe poco dopo la nomina di Lupi a Ministro dei Trasporti».
Proprio le stime sul traffico, e quindi la mancanza di una vera e propria necessità infrastrutturale, sono alla base della mozione presentata dalla Spessotto, che pretende il ritiro della Romea Commerciale, chiedendo al contempo di usare le risorse stanziate per mettere in sicurezza la “vecchia” Romea.
«A fronte delle ingiustificate previsioni di traffico e delle gravi ripercussioni in termini ambientali che la realizzazione della nuova autostrada comporterebbe – argomenta la deputata – chiediamo il ritiro immediato del progetto preliminare della tratta E45-E55 della Orte-Mestre e l’impegno del Governo nella messa in sicurezza dell’attuale SS 309 e della superstrada E-45 classificate dall’Anas tra le strade più pericolose d’Italia».

(m.dor.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui