Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

S. MARIA DI SALA – Dal prossimo autunno inizierà l'”operazione risparmio energetico”. «E ciò nonostante, i centri urbani, le strade, le scuole, gli uffici pubblici, le palestre e gli impianti sportivi, saranno meglio illuminati ad un minor costo» spiega il sindaco Nicola Fragomeni. Nelle palestre, nelle scuole, negli impianti sportivi e negli uffici pubblici saranno cambiate anche le caldaie con dei tipi modernissimi a basso consumo». L’operazione prevede l’istallazione in tutti i punti di luce pubblica, di lampade a led dotate di limitatore di illuminazione. Saranno investiti 200 mila euro che, per un risparmio del 30 per cento, saranno recuperati in pochissimi anni. «E i risparmi sono destinati ad aumentare nel tempo, dal momento che nelle nuove costruzioni pubbliche o negli edifici ammodernati vengono sempre previsti interventi a risparmio energetico» afferma l’assessore ai Lavori pubblici, Fabio Semenzato.

(c.pet.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui