Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Breganze. Spv e cave, Epifania della Terra

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

5

gen

2015

Epifania della Terra tra Spv e cave

Domani a Breganze manifestazione promossa dal CoVePa con la messa di don Bizzotto

BREGANZE – (g.b.) Si terrà a Breganze in via Fratelli Laverda, domani martedì 6 gennaio alle 14.30, la celebrazione per l’Epifania della terra promossa da CoVePA, coordinamento Tutela Territorio Breganze e LABC Laboratorio Civico.

Nel 2014 la messa, presieduta da don Albino Bizzotto, si era tenuta tra le uscite di Cartigliano e Bassano nel parco regionale rurale Civiltà delle Rogge.

Il motivo che ha spinto i promotori ad organizzare l’evento a Breganze è legato alla particolare situazione in cui si trova quest’area.

«Intanto per condividere assieme alcune riflessioni sui luoghi maggiormente maltrattati della Terra Madre – spiegano – A Breganze, siamo assediati dagli eventi e pericoli incombenti. Qui a giugno sono stati tagliati i vigneti del torcolato senza rispetto per gli agricoltori, fra pochi mesi verrà aperto il primo casello della SPV, sono iniziati celermente i lavori sul resto del territorio di Breganze da poche settimane.

Poi, per non farci mancare nulla, Breganze è uno dei territori del Veneto e d’Italia col maggiore aumento di consumo di suolo degli ultimi anni, con non ultima, l’incombenza di una ampia area di nuova escavazione per i bacini di laminazione, con la duplicazione delle aree di cava esistenti di Mirabella-Sandrigo, tra le più grandi in Veneto, per questo è simbolo di tutta la terra».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui