Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Il ministero ha dato l’ok al cambio di destinazione, ma restano alcuni passaggi. Fattoretto: «Chi pagherà i costi?»

DOLO -Il Distretto sanitario a Dolo nei locali del Tribunale: l’eventualità prende corpo, come ha annunciato il sindaco Maddalena Gottardo in Consiglio, anche se non sono mancate le perplessità. La stessa Gottardo può tentare questa strada dopo che il Ministero della Giustizia ha espresso parere favorevole alla richiesta del Comune dolese di cambiamento d’uso dei locali a suo tempo adibiti ad uffici giudiziari.

«Nei prossimi giorni m’incontrerò con il presidente del Tribunale Toppan – ha osservato il sindaco Gottardo – per avere il nulla osta, quindi porterò la richiesta alla Conferenza dei Sindaci e dopo potrò trattare con la dirigenza dell’Asl 13».

Il consigliere della Lega Nord Giovanni Fattoretto, però, è parso dubbioso: «È un bene portare il Distretto a Dolo, ma mi chiedo chi pagherà gli eventuali interventi di sistemazione che dovessero rendersi necessari e non vorrei che la struttura fosse insufficiente per ospitare un servizio che interessa 270.000 utenti».

Il sindaco ha ribattuto: «Mira non è in grado di trovare soluzioni logistiche adeguate: l’attuale sede è di 400 metri quadrati mentre ne servono almeno 1.400 ed i locali dell’ex Tribunale ne misurano 1.500. Per quanto riguarda i costi, l’Asl dispone già di uno stanziamento da utilizzare per adeguare la struttura. Il Distretto Sanitario a Dolo può portare solo benefici economici per l’intero comune alle prese con la perdita del tribunale ed il ridimensionamento dell’ospedale».

(L.Per.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui