Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

IL CONVEGNO

DOLO – Parte dalla Riviera una nuova mobilitazione contro la costruzione della Romea Commerciale. Questo è emerso nell’assemblea pubblica “nuova autostrada Romea: le ragioni del no”, che si è svolta nella sala consiliare del municipio. All’incontro, cui hanno partecipato oltre 60 persone, sono state ribadite nel ragioni della contrarietà dell’opera.

«Comporta danni ambientali», hanno spiegato Lisa Causin e Rebecca Rovoletto di Opzione Zero, «non risolve ma anzi aggrava i problemi di viabilità, non è prioritaria, è un progetto vecchio e ha un costo spropositato di dieci miliardi di euro. Esistono delle alternative che sono molto meno costose».

Le proposte sono quelle già conosciute: sistemare l’attuale Romea, sistemare la E45 nel tratto più a sud, aumentare la portata delle autostrade già esistenti come la A13, potenziare il trasporto acqueo e ferroviario.

«Ho fatto delle prove con le mappe su internet», ha spiegato Fabrizio Destro di Legambiente, «né è risultato che le strade ci sono già e che non ne servono di nuove. Poi la Romea Commerciale andrebbe ad intervenire in un territorio delicato»”.

Anche i sindaci Maddalena Gottardo (Dolo) e Fabio Livieri (Campagna Lupia) hanno ribadito la necessità di sistemare la “vecchia” Romea lanciando poi la proposta di coinvolgere tutti i sindaci interessati per organizzare una conferenza e trovare una posizione comune.

A sostegno è intervenuto il consigliere regionale Pietrangelo Pettenò (Prc – Sinistra Veneta) che ha criticato l’opera, dato il suo appoggio all’iniziativa contro l’opera e anticipato di voler presentare una mozione per chiedere la convocazione di un consiglio straordinario sul tema.

Infine Luca Lazzaro (Cia) ha annunciato che stamattina lungo l’argine del Novissimo, a Lugo di Campagna Lupia ci sarà la manifestazione degli agricoltori contro la Romea Commerciale.

Giacomo Piran

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui