Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Trenta trattori stamattina sulla Romea

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

17

dic

2013

Lugo. Gli agricoltori della Cia protestano contro la nuova autostrada: «Non vogliamo altro territorio cementificato»

CAMPAGNA LUPIA – Contro la Romea commerciale oggi scendono sulla strada i trattori della Confederazione Italiana Agricoltori. Una trentina di trattori dalle 9,30 transiterà sulla statale 309 a passo d’uomo all’altezza dell’incrocio di Lugo per protestare contro la realizzazione della nuova autostrada che correrà da Orte a Mestre, il cui progetto è stato recentemente approvato dal Cipe. Chiare le ragioni della protesta che rallenterà il traffico per tutta la mattinata e che punta a fermare il consumo del terreno. Suolo che, invece, la nuova arteria cementificherebbe.

«È di queste settimane», spiegano i rappresentanti della Cia, «la notizia dell’approvazione al Cipe della nuova Romea Commerciale. Quest’opera correrebbe parzialmente sul percorso di una strada già esistente ma, poco prima di Ravenna, si svilupperebbe in un tracciato del tutto nuovo fino ad incrociare l’A4. Pur senza entrare nel merito dell’opportunità o meno di quest’opera, rileviamo che il percorso scelto va a costituire in Veneto un terzo asse nord-sud e consumerebbe centinaia di ettari di suolo, impattando fortemente su una zona agricola e tagliando in due una zona di pregio come la Riviera del Brenta».

Una scelta, per gli agricoltori, scellerata. «Come Cia Venezia», continuano gli agricoltori, «già da tempo orientiamo la nostra azione al risparmio di suolo ed alla salvaguardia delle aree agricole, e preferiamo l’utilizzo ed il potenziamento degli assi viari esistenti alla costruzione di nuovi. Le soluzioni alternative possono essere molteplici. Non è compito nostro stabilire quale sia la migliore delle scelte, ma continuiamo ad affermare con forza la necessità di tutelare il territorio agricolo ancora intatto».

La Cia illustrerà la propria posizione alle 11, a tutti i partecipanti al culmine della manifestazione sulla Romea. Alla manifestazione sono stati invitati i sindaci.

Comprensione per le ragioni della protesta arriva dal sindaco di Campagna Lupia Fabio Livieri. «Quando si vogliono realizzare importanti opere come la Romea Commerciale», spiega Livieri, «è importante mettere dei paletti alla cementificazione del territorio, l’azione di sensibilizzazione degli agricoltori va ascoltata».

Sulla linea di Livieri, anche il sindaco di Camponogara, Giampietro Menin chiede alla Regione che i progetti del tracciato vengano spediti anche al Comune «per una utile discussione».

Il gruppo consigliare del Pd provinciale attacca la Regione. «Il Pd provinciale», chiosa il capogruppo Renato Martin, « chiede da tempo all’amministrazione provinciale la possibilità di conoscere e discutere il progetto della Romea Commerciale, approvato dal Cipe. Il Pd condanna il metodo con cui si affronta una questione complessa quale l’autostrada Orte-Mestre. La Lega Nord preferisce raccogliere una posizione di parte (il riferimento è al Comune di Dolo), facendo ricadere su altri territori il pesante impatto paesaggistico e ambientale che l’opera nel suo complesso presenta. Visto il comportamento assunto dalla Lega in commissione urbanistica, il Pd ha abbandonato per protesta la commissione consiliare.

Alessandro Abbadir

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui