Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

IL CONTENZIOSO

MOGLIANO – Ancora uno stop del Tar alla bretella di completamento della tangenziale nord-ovest di Mogliano. Ieri il Tribunale amministrativo regionale ha accolto il ricorso urgente presentato da Giorgio Boldini contro il decreto espropriativo dei terreni di proprietà. La prima sospensiva concessa dal Tar al progetto della bretella, voluto e finanziato dalla Provincia di Treviso con 9,5 milioni di euro, c’era stata lo scorso novembre su richiesta dell’azienda agricola Pesce che si batte per avere un’ indennizzo dei terreni da espropriare ben superiore a quello stabilito dalla Provincia.

Nel caso del ricorso di Giorgio Boldini (presidente della Fondazione Giuseppe Boldini) non si parla di soldi. «Sosteniamo che dopo la realizzazione del Passante di Mestre si tratta di un’opera viaria inutile e devastante per un’area di grande pregio ambientale».

Il giudizio di merito sul ricorso presentato da Boldini è stato fissato per il 15 gennaio prossimo.

(ndup)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui