Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

CASTELFRANCO. E’ stato completato l’iter riguardante la variante urbanistica per l’area di via Sile via Lovara. Durante l’ultimo consiglio comunale la variante è stata approvata dalla maggioranza ed ora l’area è stata definitivamente trasformata in zona industriale.

Si tratta dell’ormai noto lotto da 120 mila mq che la giunta aveva deciso di mettere in vendita lo scorso anno al prezzo di oltre 5 milioni di euro. L’area per cui la Rotocart spa di Piombino Dese aveva espresso interessamento all’acquisto per realizzare una cartiera. L’asta di vendita era andata tuttavia deserta. Ad oltre un anno di distanza la variante urbanistica ha completato definitivamente l’iter. Sono state recepite le prescrizioni di Provincia e Regione. Il lotto di terra potrà di nuovo essere messo in vendita.

Il progetto relativo alla cartiera era stato contrastato sia dai gruppi di opposizione Pd-lista Sartor e Vivere Castelfranco anche da un comitato spontaneo di cittadini, il Comitato «No Ecomostro». Vennero raccolte oltre 3 mila firme contro il progetto. La giunta Dussin ha deciso tuttavia di tirare dritto. Si potrà fare ora un’altra asta.

(d.q.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui