Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

PORTO MENAI DI MIRA MIRA – Finalmente dopo anni di attesa, una buona notizia per Porto Menai: assegnati i lavori per la realizzazione del percorso ciclopedonale e della passerella sul canale Novissimo. A darne notizia i consiglieri provinciali del Pd Renato Martin e Guerrino Palmarini.

«Il percorso ciclabile collegato al Naviglio Brenta» spiega Palmarini «è stato finanziato in parte dalla Provincia con 253 mila euro e in parte con la partecipazione al bando promosso dal Gal Antico Dogado con fondi europei all’interno di un programma di sviluppo rurale per il Veneto, per 380mila euro. L’appalto è stato vinto dalla ditta “Rossi Costruzioni Generali srl” di Vicenza che ha offerto un ribasso di 21,173%».

Sarà realizzato un percorso cicloturistico di collegamento che segue il tracciato perilagunare lungo il canale Novissimo connettendosi a nord con il più noto itinerario lungo il Naviglio del Brenta e a sud con la pista ciclabile Lugo-Lova, sua continuazione naturale sviluppata lungo la medesima sommità arginale del Novissimo. Con questo percorso sarà realizzata una passerella ciclopedonale sul Novissimo a Porto Menai all’altezza della provinciale 22. L’opera sarà completata nel 2014.

(a.ab.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui