Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Quasi 9mila chili di lampadine raccolte e riciclate nella provincia di Belluno. Sono i numeri di Ecolamp, consorzio senza scopo di lucro che si occupa del recupero delle sorgenti luminose a basso consumo. Nel 2013 la provincia bellunese ha raccolto, per la precisione, 8936 chili di materiale contribuendo a piazzare il Veneto al secondo posto della classifica nazionale di raccolta. A livello regionale il quantitativo di lampadine e sorgenti luminose raccolto è stato di 213 tonnellate con un incremento del 16% rispetto al 2012. Circa la metà, 111 tonnellate, è stata raccolta grazie al contributo dei cittadini privati che si sono recati nei centri di raccolta comunali assegnati al consorzio Ecolamp. Altre 119 tonnellate arrivano invece dagli installatori e dai professionisti del settore illuminotecnico. I rifiuti vengono poi trattati in modo da recuperare il 95% delle materie prime come plastica, vetro e metalli, impedendo la dispersione del mercurio nell’ambiente. «Ecolamp porta a casa un risultato eccellente anche nel 2013» spiega Fabrizio D’Amico, direttore generale del consorzio, «guardiamo con fiducia ai prossimi obiettivi».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui