Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

MIRA – La presidente ha promesso le risorse per completarle

Non sarà “parola di boyscout”, ma una promessa è pur sempre una promessa, anche in politica. Per questo i consiglieri provinciali Renato Martin e Guerrino Palmarini (Pd) sono fiduciosi. Dalla Provincia, infatti, dovrebbero arrivare i soldi per terminare la pista ciclopedonale di Oriago (zona Forte Poerio) e quella di Marano (dalla rotatoria di via Bacchin, verso il centro). Fondi extra, che arriveranno grazie al tesoretto guadagnato dalla Provincia con la vendita delle azioni Save.

Durante i lavori della commissione sui Lavori Pubblici, i due consiglieri sono infatti riusciti a strappare a Francesca Zaccariotto – che oltre ad essere il presidente della Provincia ha anche la delega alla Viabilità – la promessa di un finanziamento per completare la messa in sicurezza delle piste ciclopedonali lungo le strade provinciali che attraversano Mira. «Più volte – ricordano Martin e Palmarini – avevamo sollecitato la Provincia a procedere al completamento di queste opere che ora vedono finalmente e concretamente la loro esecuzione. Nello specifico parliamo del completamento della pista ciclopedonale lungo la S.P. 22 nel tratto compreso tra Via Risorgimento e Via G. di Vittorio, all’altezza di Forte Poerio, ad Oriago, e del completamento della pista ciclopedonale lungo la S.P. 30 a Marano, dalla rotatoria di Via Bacchin verso il centro della frazione». Martin e Palmarini sono quindi soddisfatti per l’attenzione prestata da Cà Corner, soprattutto dalla presidente Zaccariotto, per l’impegno assunto.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui