Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

incontro zaccariotto-vernizzi

Camion in via XXV Aprile «Serve subito più sicurezza»

SALZANO – Ci potrebbe essere presto una svolta alla questione viabilità del centro di Robegano, con il comune di Salzano che ha chiesto più volte di interdire il passaggio dei camion su via XXV Aprile. Ieri nella sede di Veneto Strade, il presidente della Provincia, Francesca Zaccariotto ha incontrato l’amministratore delegato della società Silvano Vernizzi proprio per discutere del problema e a breve ci potrebbe essere un faccia a faccia con il sindaco di Salzano, Alessandro Quaresimin.

La questione era nata dopo che Salzano, con Martellago, aveva chiesto di spostare il traffico pesante sulla bretella di via Delle Motte a Martellago. Ca’ Corner aveva risposto di no e a Robegano sono state raccolte più di 800 firme per chiedere di trovare una soluzione. «Lo scorso 20 gennaio», spiega Zaccariotto, «la Provincia ha inviato una lettera al rappresentante del comitato dei cittadini, al prefetto Domenico Cuttaia e a Quaresimin dove confermiamo l’avvio dei lavori di manutenzione del manto stradale già previsti nel piano delle opere di quest’anno. Non si può lasciare la situazione com’è ora e cercheremo di trovare un percorso condiviso che risolva il problema una volta per tutte».

Ad oggi, i camion provenienti da Noale, giunti al semaforo di via Mestrina, hanno l’obbligo di svoltare a destra o sinistra immettendosi sua via Montegrappa o via Cornarotta, mentre da Maerne possono proseguire verso Noale passando per Robegano.

In paese sono preoccupati per l’inquinamento, per i danni agli edifici e alla strada. «Confermo la disponibilità a incontrare Quaresimin», dice Zaccariotto, «per arrivare a una soluzione più sicura per i cittadini e gli automobilisti».

(a.rag.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui