Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Riviera. Circuito di ville per l’Expo.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

28

feb

2014

MIRA – Il delegato Laura Fincato ha illustrato il masterplan agli amministratori locali

Tra i progetti l’uso del mega parcheggio e escursioni sul Brenta

Per l’Expo 2015 Mira punta a valorizzare le risorse ambientali e paesaggistiche riscoprendo anche quelle zone, come la Stazione Porta Ovest, dimenticate, ma che potrebbero diventare un’opportunità di rilancio del territorio. Ieri nella sala consiliare del Comune l’onorevole Laura Fincato, presidente delegato del Comitato Expo Venezia, ha presentato il master plan delle iniziative che coinvolgeranno l’area veneziana. Presenti all’incontro, oltre al vicesindaco di Mira con delega a Turismo e Cultura Nicola Crivellaro, l’assessore all’Urbanistica Luciano Claut, gli assessori alle attività produttive di Stra Andrea Bedon e di Vigonovo Franco Doro ed il vicedirettore di Confcommercio Francesco Antonich con i rappresentanti territoriali di Ascom Riviera.

«Sarebbe sciocco – ha sottolineato la Fincato – pensare di partecipare all’Expo 2015 portando a Milano le immagini delle nostre eccellenze. Meglio attirare qui il flusso di turisti italiani e stranieri che arriveranno in quei mesi. Far visitare Venezia ma anche l’area più vasta e metropolitana sul tema dell’acqua spaziando dalla laguna al delta del Po, dalle valli da pesca al parco del Sile, includendo le terme e le bonifiche rappresenta un’opportunità di rilancio economico».

Venezia e la Riviera puntano ad attirare una quota importante dei circa 20 milioni di visitatori previsto per l’Expo 2015 di Milano. Per Mira l’appuntamento significa proporre quei progetti ai quali l’amministrazione comunale sta lavorando da tempo, come la Stazione Porta Ovest, un parcheggio da 500 posti auto praticamente abbandonato.

«La Stazione sarebbe un punto di accesso privilegiato a Venezia – ha spiegato Crivellaro – attraverso la ferrovia, ma il nostro obiettivo è di valorizzare anche la percorrenza della Riviera o del graticolato romano in bicicletta. Altro progetto riguarda la realizzazione di un percorso in battello dalla Riviera a Venezia, con imbarchi e soste a Mira Porte, Oriago e Malcontenta. E inoltre – ha concluso Crivellaro – stiamo lavorando con la Provincia e l’Istituto Regionale Ville Venete per offrire un circuito di ville nel territorio comunale che possano essere oltre che opportunità di visita al turista, anche luoghi ideali per eventi o esposizioni per gli operatori economici».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui