Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

CHIOGGIA – «È “panico” o solo mancanza di rispetto per Chioggia?». È la domanda diretta all’assessore veneto Renato Chisso del Comitato promotore della legge regionale per inserire Chioggia nell’area metropolitana partendo dalla linea ferroviaria, dopo l’annullamento dell’incontro pubblico con la Direzione del Settore Infrastrutture della Regione già fissato per il 21 marzo.

«Attendevamo la presentazione dello studio di fattibilità – afferma Giuseppe Boscolo, portavoce del Comitato -. Il pretesto formale è che la presentazione dello studio potrà essere tenuta in considerazione solo  avendo come unico interlocutore un  ente pubblico. In realtà Chisso ha sostenuto nei giorni scorsi che la ferrovia sino a Padova e Venezia costa un miliardo, quando i dati dei progettisti e dello studio di fattibilità indicherebbero un possibile costo di meno della metà, con rientro della spesa dai biglietti di quasi il 50%».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui