Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – La A4 torna a distribuire gli utili

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

21

mar

2014

Assemblea dei soci della autostrada brescia-padova

Ai soci andranno 12 milioni di euro, resta lo scoglio Valdastico Nord

VERONA – L’autostrada Brescia-Padova torna a distribuire utili ai soci. L’assemblea della A4 Holding ha approvato ieri il bilancio consolidato 2013, e come noto per la prima volta dopo sette anni è stato dato il via libera a una distribuzione di utili per oltre 12 milioni, di cui 9 milioni risultanti da utili accantonati nel 2007.

«Il risultato netto consolidato 2013 registra un importante incremento rispetto all’esercizio precedente» spiega Giulio Burchi, ad di A4 Holding, «grazie a una migliore marginalità operativa e a minori oneri da attività finanziarie».

Il fatturato complessivo registra un calo del 6,5%, passando da 592,9 milioni del 2012 a 554,5 milioni nel 2013. Cresce invece l’indebitamento finanziario per un totale di 698,4 milioni.

«La situazione patrimoniale della Holding è positiva con 712,78 milioni di attivo, 51 milioni di passivo e un patrimonio netto di 661 milioni di euro », ha fatto sapere Burchi. «La proposta di destinare 3 milioni ai dividendi è stata approvata dai soci. A questa cifra vanno aggiunti 9,75 milioni di dividendi del 2007, bloccati finora per garantire l’equilibrio finanziario ».

Tra le controllate che finora hanno dato qualche grattacapo, vale la pena citare Infracom: la società di telecomunicazioni ha chiuso il 2013 con una perdita netta di 5,06 milioni di euro, rispetto ai 17,15 milioni del 2012.

Tra i temi affrontati in assemblea, non poteva mancare la realizzazione della Valdastico Nord, a cui è subordinato il rinnovo della concessione della Brescia-Padova. «Il progetto definitivo è già pronto e il ministero ci ha confermato la volontà di portarlo al Cipe: qualora si verificassero problemi, non perderemmo comunque la concessione, ma si dovrà rivedere il piano finanziario», ha affermato Schneck, sostenuto da Bruno Chiari, direttore generale di A4 Holding.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui