Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

QUATTRO APPUNTAMENTI

Una corsa contro il degrado per fare socializzazione, riscoprire la città e far riprendere ai cittadini gli spazi che oggi sono mal frequentati. Questo l’obiettivo di «Corri X», la manifestazione non agonistica simile a quelle che si svolgono da tempo in altre città che con l’occasione dello sport per tutti punterà a riqualificare, vivendole, le aree più degradate della città. Tutti di corsa con scarpe e tuta da ginnastica dal 15 aprile, quando prenderà il via da piazzale Bainsizza la prima passeggiata-marcialonga per le vie di Mestre. L’iniziativa, voluta dall’assessorato allo Sport e dai Servizi sociali del Comune, punta infatti a ripopolare le strade che di sera rimangono abbandonate, con un calendario di quattro appuntamenti durante i quali sportivi ed amatori corsa potranno trovarsi ed affrontare percorsi di circa 9 chilometri con partenza e arrivo – in tre casi su 4 – in piazzale Bainsizza, mentre per l’ultima data (3 giugno) la partenza-arrivo sarà in piazza Ferretto. A gestire la logistica ci saranno parecchie associazioni del territorio e l’organizzazione della VeniceMarathon, che supportata dall’esercito e delle forze dell’ordine (che parteciperanno con i gruppi sportivi) vedrà realizzare alle partenze dei veri e propri villaggi sportivi. Per chi arriverà da più lontano o con l’auto ci sarà la possibilità di parcheggiare a prezzo convenzionato (1 euro) nel park a pagamento della stazione di Mestre o gratis nell’area Pancin. Il via sarà sempre alle 20, con iscrizione sul posto almeno mezz’ora prima della partenza. «Le date previste quest’anno sono il 15 e il 29 aprile, il 13 maggio e il 6 giugno – spiega l’assessore allo Sport Roberto Panciera -. Non si tratterà di gare, ma di running urbano». «Un’iniziativa interessante per la sua valenza sociale – ha precisato il vicesindaco Simionato – che lega sport e aggregazione con la riconquista di pezzi del territorio che oggi sono ancora problematici».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui