Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzattino – Dolo. Bufera sul consigliere, ma lui si difende.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

12

apr

2014

Dolo. Uva: «Colpa del vergognoso spettacolo in Consiglio». Menegazzo: «Cittadini vittime di questo varietà»

Incredulità e sconcerto il giorno dopo il consiglio comunale di giovedì conclusosi, dopo quasi cinque ore di lavori, con la decisione del consigliere Stefano Uva di passare dal Gruppo Misto al gruppo “Per Dolo, Cuore della Riviera”, annullando tutto il lavoro sulle commissioni. Lo stesso Uva spiega le sue ragioni: «La decisione di lasciare il gruppo misto è dovuta ad un’avanzata collaborazione in molte attività consiliari con “Per Dolo, cuore della Riviera” a cominciare da una visione comune di rispetto e valorizzazione urbanistica del territorio». Quando l’ha decisa? «La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il vergognoso spettacolo in consiglio comunale, dove alcune forze politiche non volevano rinunciare ai loro posti in commissione come se fossero delle posizione acquisite a vita. Forze politiche e consiglieri che parlano di rappresentatività a senso unico, cioè della loro». Dure le parole di Paolo Menegazzo, capogruppo della lista di maggioranza “Maddalena Gottardo Sindaco”. «Ennesimo salto della quaglia di Uva. Dopo ore passate a discutere sulla consistenza delle commissioni consiliari da modificare a seguito all’abbandono della maggioranza da parte di Vescovi e Fattoretto, ha fatto l’ennesimo colpo di teatro. Come risultato vi è la necessità di un altro consiglio da convocare d’urgenza per poter ottemperare gli obblighi derivanti da scadenze impellenti quali il bilancio e il pati. Ed i cittadini sono le vittime di questo “varietà” che da mesi vede impegnati diversi attori, concentrati più sulle beghe personali che sui problemi reali del paese». Per il Gruppo Misto il consigliere Giovanni Fattoretto dichiara: «Comportamento bambinesco del consigliere Uva che ha agito senza alcun preavviso e rispetto per l’intero consiglio comunale. Mi auguro che il prossimo passo che farà siano le sue dimissioni».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui