Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Mirano. Stop a camion selvaggio

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

16

apr

2014

MIRANO – Entro l’estate sarà operativa la telecamera nell’area vicino all’ospedale

Monta la protesta dei residenti per i continui rumori e per l’inquinamento

I residenti sbottano per l’eccesso di rumori, il sindaco risponde a tono e ribadisce l’imminente attivazione della tanto attesa «telecamera anti-tir». A Mirano la viabilità fa sempre discutere, ancora una volta ad alzare la voce è il comitato Dante-Villafranca, che da anni protesta sottolineando l’eccesso di traffico nella zona che gravita attorno all’ospedale. Nei giorni scorsi Arpav ha fornito una relazione tecnica sulle rilevazioni dell’inquinamento acustico effettuate lo scorso dicembre in via Dante Sud, e il risultato era scontato: i valori superano il tetto fissato dalla legge. Di giorno la media è 67,5 (di poco superiore al limite di 65), di notte la media è di 61,5, contro il limite di 55. «In questi casi il Comune è tenuto a predisporre un apposito piano di contenimento del rumore» scrive Arpav. Il comitato rincara la dose: «Il rumore nuoce alla salute – si legge nella lettera firmata dal portavoce Stefano Bonello -. Su quella strada passano circa 15mila veicoli al giorno tra cui 220 autobus e molti mezzi pesanti. Sulla Romea ne transitano 18mila, con la differenza che la nostra è una semplice strada urbana di quartiere». Il sindaco conosce perfettamente il problema: «Probabilmente valori eccessivi ci sono anche nelle vie Venezia, Scaltenigo e Cavin – spiega Maria Rosa Pavanello -. Mi appello a Chisso e Zaia per ottenere dalla Regione le risorse necessarie a realizzare rotatorie e altri interventi per migliorare la viabilità, e poi ricordo che siamo in attesa dell’omologazione ministeriale della telecamera anti-tir, quella risolverà molti problemi». La telecamera è installata da tempo all’inizio di via Dante ma non è ancora attiva: l’autorizzazione è attesa entro l’estate, poi permetterà di multare tutti i camionisti che ignorano il divieto di transito. Il progetto costa circa 34mila euro, i soldi sono in stand-by in attesa del via libera da Roma. Intanto giovedì alle 16.30 è in programma in Municipio una riunione tecnica proprio per discutere dell’inquinamento nelle vie Dante, Vittoria e Luneo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui