Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Asl 13. “Due milioni di risparmio”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

18

apr

2014

ULSS 13 – Saltano anche i 600mila euro per il Mariutto, Pavanello preoccupata

La soluzione di Gumirato: «Uffici a Noale e tagli degli affitti»

Venti mesi per portare gli uffici direzionali e amministrativi dell’Ulss 13 a Noale. Il direttore generale fissa dettagli e tempistiche: ormai il piano è pronto, si attende solo l’autorizzazione regionale. Molti uffici di Dolo e Mirano saranno spostati a Noale, sfruttando l’area lasciata libera dal reparto di Lungodegenza che sarà invece trasferito a Dolo. «Elimineremo moltissimi affitti, compresi quelli per gli edifici di proprietà della casa di riposo Mariutto. Abbiamo calcolato un risparmio complessivo di due milioni e 83mila euro ogni anno, secondo le stime più prudenziali. Queste risorse saranno destinate a potenziare alcuni servizi»: Gumirato ha parlato così ieri mattina, in Villa Errera a Mirano, nell’ambito di un convegno promosso da Uil Pensionati. Il piano del direttore generale è chiaro: portare la maggior parte degli uffici a Noale, in una struttura di proprietà dell’Ulss 13 (come appunto l’ospedale Pier Fortunato Calvi), potendo così annullare le spese d’affitto e cedere eventuali immobili considerati pochi strategici. A Dolo e Mirano, infatti, attualmente molti immobili utilizzati dall’Ulss 13 in realtà sono di proprietà comunale o della casa di riposo Mariutto: un esempio è la storica villa in via Mariutto a Mirano, dove ha sede la direzione generale che potrebbe essere spostata a Noale. «Questa Ulss deve spendere meglio» ha dichiarato Gumirato, che poi ha annunciato gli altri spostamenti previsti: Neurologia e Oncologia si sposteranno da Mirano a Dolo mentre Chirurgia, Ortopedia e Urologia faranno il percorso opposto. A Dolo ci saranno 27 posti di Chirurgia ambulatoriale diurna.
La strada è ben tracciata, ma il sindaco di Mirano non ci sta: «Al Mariutto verranno a mancare circa 600mila euro all’anno – spiega Maria Rosa Pavanello -. Quelle proprietà potrebbero essere trasformate in residenze, ma non sarà facile trovare acquirenti. Lo spostamento degli uffici a Noale? Mirano è il Comune più centrale, i disagi sarebbero per i dipendenti ma anche per molti utenti. Ora attendiamo maggiori dettagli».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui