Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

NUOVA VENEZIA  –    in coda verso iL CENTRO COMMERCIALE

MARGHERA – È stata un’altra giornata di passione ieri per la viabilità d’accesso al nuovo centro commerciale “Nave de Vero” (nella foto) aperto da pochi giorni a Marghera. I maggiori disagi, come già era avvenuto nei giorni scorsi, si sono verificato lungo la statale Romea: è ormai chiaro che la nuova rotonda realizzata all’ingresso del centro commerciale non basta per evitare la paralisi del traffico. Chi arriva da Chioggia infatti e vorrebbe andare dritto è bloccato dalle auto che svoltano a destra per entrare nel parcheggio, e paralizzano la rotonda. Lo stesso vale per chi arriva dalla tangenziale e viaggia in direzione di Marghera tanto che già in alcuni casi i vigili urbani hanno obbligato gli automobilisti a proseguire dritti, invitando chi fosse interessato a entrare alla Nave de Vero a fare inversione di marcia alla rotonda successiva. Anche ieri i parcheggi erano pieni. Bisognerà capire quanto durerà l’affezione dei cittadini per il nuovo centro commerciale.

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui