Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

CAMPOLONGO – Sit in di protesta davanti alla sede della Regione a Venezia domani dalle 9.30 per ottenere la realizzazione del completamento dell’Idrovia Padova -Venezia. Alla manifestazione di protesta indetta dal comitato Brenta Sicuro, a cui seguirà un incontro con l’assessore regionale all’ambiente Maurizio Conte parteciperanno tanti amministratori locali e molti comitati locali con l’arrivo a Venezia di diverse centinaia di persone. «Ci saranno», spiega per il comitato Brenta Sicuro il referente Marino Zamboni, «i sindaci di Piove di Sacco, Dolo, Strà, Arzergrande, Noventa Padovana, Campolongo, Vigonovo, Fossò, Camponogara». Ma non solo. Hanno dato la loro adesione le associazioni Legambiente Vene.to, il comitato Opzione zero, il comitato difesa suolo Selvazzano, il comitato Canova di Vigonovo. Ci saranno anche i senatori Giampiero Della Zuanna e Paola De Pin ed il consigliere regionale Piero Ruzzante. Il comitato ha raccolto 2500 firme che saranno consegnate all’assessore regionale all’ambiente.

Alessandro Abbadir

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui