Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Mira. Distretto sanitario, Maniero accelera

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

2

lug

2014

MIRA – Il sindaco spiega al Consiglio i pro del trasferimento a Oriago: «È una zona strategica»

Non si placa la discussione sul trasferimento del distretto sanitario da villa Lenzi a Piazza Mercato a Oriago. Lunedì il consiglio comunale ha discusso a lungo l’interpellanza, poi trasformata in mozione, presentata dal capogruppo del Pd Francesco Sacco mentre il sindaco Alvise Maniero ha illustrato a grandi linee il progetto anche a livello economico.
«L’area è ben servita dal servizio di trasporto pubblico – ha ricordato il sindaco – già attrezzata di parcheggi e vicina alla sede di numerosi studi medici e della stessa farmacia comunale».
Rese note anche le procedure per il finanziamento dell’opera. «Purtroppo – ha ricordato il primo cittadino – il percorso individuato dall’accordo di programma, firmato dalla precedente Amministrazione, era ed è rimasto di fatto inattuabile in quanto non finanziato, dal momento che non è mai stato attivato il Fondo di Rotazione regionale che avrebbe dovuto anticipare le somme necessarie alla realizzazione dell’opera. Una decisione incomprensibile se si considera che anche la nostra Asl 13 è costretta, dalla Regione, ad avanzare a bilancio svariati milioni di euro; tasse pagate dai cittadini e che ai cittadini dovrebbero tornare sotto forma di strutture e servizi necessari. Il nuovo distretto in Piazza Mercato a Oriago costerà circa un milione e 700mila euro – ha dichiarato Maniero – Un milione sarà a carico della ditta che ha in corso una lottizzazione nell’area, come da convenzione Prusst, sulla quale in queste settimane si è lavorato con i legali del privato ai fini di avere piene garanzie. La quota rimanente sarà coperta dal trasferimento diretto, dall’Asl al lottizzante, di immobili inseriti nel piano delle alienazioni dell’Asl».
Non resta ora che attendere la decisione della Conferenza dei sindaci, che si riunirà in assemblea probabilmente nella seconda metà di luglio e che dovrà decidere se gli approfondimenti e le garanzie fornite dal Comune di Mira e dal lottizzante saranno sufficienti a decidere di realizzare il nuovo distretto a Oriago scongiurando così l’ipotesi della sindaca dolese Maddalena Gottardo di trasferire la struttura da Mira all’ex sede del tribunale in piazzetta degli Storti a Dolo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui