Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Zaia istituisce la commissione per far rispettare l’accordo sulle opere complementari

MIRANO – Un collegio di garanzia per far rispettare gli accordi legati al Passante, una commissione tecnica per portare finalmente a Mirano almeno una prima tranche degli ormai noti 19 milioni di euro che l’amministrazione attende dalla Regione per realizzare rotonde, piste ciclabili e altre opere complementari al Passante di Mestre. Il Comune di Mirano attende quei soldi da anni, al Municipio di Piazza Martiri non è arrivato nulla e nel frattempo l’interlocutore del Comune, l’ex assessore regionale Renato Chisso, è finito in carcere. «Ora dev’essere il presidente Zaia a farsi garante di quell’accordo» ha dichiarato il sindaco Maria Rosa Pavanello chiedendo l’apertura di questo tavolo. L’appello è stato accolto: la convocazione arriverà direttamente dal governatore del Veneto ed è attesa per i primi di agosto. Oltre al presidente della Regione il collegio di garanzia prevede la presenza di un rappresentante per ogni ente sottoscrittore dell’accordo: Comune di Mirano, Provincia, Cav, Anas e Veneto Strade. Il sindaco spera che il collegio induca finalmente la Regione a versare nelle casse del Comune di Mirano almeno una prima tranche da tre milioni di euro, a quel punto una delle priorità sarebbe la rotatoria tra le via Dante e Villafranca ma le frazioni spingono per ottenere anche le tanto invocate piste ciclabili. Intanto l’amministrazione procede anche sul fronte legale: l’avvocato mestrino Alfiero Farinea è al lavoro, il Comune non vuol svelare le carte ma spinge per avviare comunque un’azione legale entro ferragosto.

(g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui