Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Fumata nera per il distretto di Mira

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

31

lug

2014

I sindaci di dolo e pianiga offrono soluzioni alternative

La presentazione del progetto non convince il direttore dell’Asl 13

MIRA – Fumata nera sul distretto sanitario di Mira. Questo nonostante alla presentazione dello spostamento illustrato dal sindaco Alvise Maniero e dal segretario comunale di Mira, ieri la maggioranza dei primi cittadini dell’area non si sia opposta. Il Comune di Mira, come richiesto dalla Conferenza dei sindaci, ha presentato le garanzie fidejussorie e un crono programma dei lavori. Maniero ha spiegato che partiranno a maggio 2015 e termineranno ad aprile 2016. Il piano del comune è quello di portare il distretto da villa Lenzi in via Riscossa a Oriago, nell’area in cui un tempo sarebbe dovuta sorgere la nuova caserma dei carabinieri. Una operazione che costerà complessivamente un milione e 700 mila euro: di questi un milione saranno recuperati grazie a una convenzione con il costruttore che deve al comune oneri di urbanizzazione. Gli altri 700 mila euro saranno ottenibili attraverso una permuta di stabili dell’Asl 13 ora in alienazione. Gli stabili da vendere sarebbero quelli dell’ex poliambulatorio a ridosso di Villa Mocenigo a Oriago. Molti sindaci hanno espresso dei dubbi sulla nuova collocazione. Troppo decentrata verso Venezia per Pianiga, Dolo, Fiesso e Stra. Ma la doccia gelata a Maniero è arrivata dal direttore generale dell’Asl 13. Gino Gumirato ha sottolineato come già la valutazione dell’organo regionale preposto a questo punto slitti a settembre. Per Gumirato prima di due anni il nuovo distretto non vedrà la luce. Il sindaco di Dolo Maddalena Gottardo si è fatta subito avanti e ha proposto la collocazione chiavi in mano del servizio nell’ex Tribunale di Dolo. Il sindaco di Pianiga Calzavara a Cazzago. Attonito il Pd a Mira. «Questi si possono considerare i funerali del distretto sanitario di Mira» conclude il consigliere Maurizio Barberini.

(a.ab.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui