Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Calalzo, ritorna il treno

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

2

ago

2014

FERROVIE – La linea era stata interrotta sei mesi fa. Subito un ritardo

CALALZO – Dopo sei mesi di chiusura il treno è tornato ieri in Cadore a Calalzo. Con 8 minuti di ritardo, e non è stato l’unico neo della giornata di festa. In partenza, stazione di Ponte nelle Alpi, biglietteria automatica in tilt. Per passeggeri e sindaci, che hanno voluto essere testimoni della ripresa del servizio, biglietti fatti a bordo ma senza maggiorazione. La tratta che sale in Cadore era chiusa da fine gennaio per i tanti problemi della troppa neve prima, e per i lavori nelle gallerie sopra l’abitato di Perarolo (4 milioni di euro) poi. I lavori non sono ancora terminati ma quello che resta lo si farà di notte per non intralciare il movimento turistico agostano. Sindaci uniti ai cittadini, applausi all’arrivo del convoglio sul primo binario e la speranza che oltre ai lavori sulla linea si migliori anche il materiale rotabile. La ferrovia del Cadore si potrà salvare solo se sarà collegata a nord: la festa per il ritorno del treno ha rilanciato la questione. Mauro Da Rin Bettina, sindaco di Vigo: «Puntiamo ad un treno che vada verso nord per il turismo, il lavoro, lo studio». Il sindaco di Pieve Maria Antonia Ciotti, «pensiamo al potenziamento rivolgendoci all’Europa». Per Gianluca Masolo, sindaco di Vodo, «il treno dovrebbe arrivare a Cortina e proseguire verso Dobbiaco, così diventa ferrovia internazionale». «Vogliamo che il treno migliori -ha detto il sindaco di Calalzo Luca De Carlo- perchè la linea che arriva nel cuore delle Dolomiti non può essere trattata come è stato negli ultimi anni».

Giuditta Bolzonello

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui