Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Dopo tre rinvii.

DOLO «Non riteniamo sussistano le motivazioni per la nomina del commissario “ad acta” per l’approvazione del Pati Dolo e Fiesso ». Giorgio Gei (Ponte del Dolo) ha inviato una lettera al difensore civico regionale. Dopo tre rinvii il Pati deve essere ancora adottato. «La maggioranza», prosegue, «non può rifugiarsi dietro la scorciatoia del commissario ad acta per risolvere un problema che è politico, almeno fin quando non saranno espletati i percorsi a disposizione del Consiglio».

(g.pir.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui