Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Le grandi navi provocano danni.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

27

set

2014

La riflessione

Ho letto alcune lettere a voi indirizzate dove si asserisce che le grandi navi che passano per il Bacino di San Marco, poiché navigano lentamente, non producono onde e quindi non causano danni. È vero che non sollevano onde evidenti, come è vero, invece, che causano danni. Infatti quando le navi avanzano spingono l’acqua in avanti e lateralmente per poi richiamarla dopo il loro passaggio. Ritirandosi poi trascina con sé del materiale sottraendolo dalle fondamenta dei palazzi e delle rive. Si possono verificare questi spostamenti dell’acqua e quindi del suo livello annotando su una riva dei punti prima e dopo il passaggio della nave e, alle volte, anche su alcuni “gatoi” (caditoie), come in piazza San Marco, che prima fanno affiorare dell’acqua e poi la richiamano.
Vorrei infine precisare che questo fenomeno è conosciuto da tempo tant’è che questi flussi dannosi hanno anche una definizione in veneziano e cioè: “onde di restia”.
Mi pare giusto ricordare che le imbarcazioni di ridotte dimensioni causano invece anche onde di superficie che, come si sa, causano danni non solo in città ma anche in tutta la laguna.
Convengo, comunque, che un argomento così complesso avrebbe bisogno di molti approfondimenti, ma credo di aver esposto un punto essenziale.

Luciano Testa – Mestre

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui