Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Poveglia aperta al pubblico, un successo

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

29

set

2014

Un migliaio di persone ha visitato gli ex orti dell’associazione: pulizia dei volontari e giro dell’isola

«Un successo senza precedenti». Un migliaio di persone ha visitato ieri gli ex orti dell’Associazione Poveglia, situati nella parte nord dell’isola. Poveglia è stata aperta al pubblico solo per un giorno, vissuto fino all’ultimo minuto da tutti i partecipanti che hanno goduto del panorama mozzafiato sulla laguna Sud e del bellissimo verde, messo a nuovo alla mattina da 150 volontari. Curiosi, interessati e appassionati sono arrivati in quantità inaspettate, tanto che si è dovuto anticipare l’orario di ritorno per permettere alle barche di rispettare i tempi concordati. La giornata si è svolta in due momenti: alla mattina i volontari hanno ripulito l’isola dall’immondizia che si era accumulata nel corso dei decenni: «C’era di tutto», ha detto uno dei portavoce dell’associazione, Lorenzo Pesola. «Tonnellate di bottiglie di plastica, ma anche monitor e pezzi di imbarcazione. Alla fine abbiamo fatto una cinquantina di sacchi della spazzatura che Veritas verrà a prendere. Le persone che si sono presentate come volontari sono state il triplo del previsto». I volontari hanno pure tagliato l’erba dove ancora si vedevano tracce dei sentieri che, fino agli anni Settanta, erano percorribili. Sistemando il verde si sono incontrati più volte gli abitanti attuali dell’isola, i conigli, che si sono stabilizzati. «In loro onore», ha detto sorridendo Pesola, «abbiamo chiamato il prato centrale Radura dei Conigli». Qui nel pomeriggio si è svolta l’assemblea con interventi liberi, tutti incentrati sullo stesso tema: come rendere accessibile a tutti almeno la parte nord dell’isola. Il piano per il futuro prevede quindi di chiedere al demanio la concessione dell’isola: «Ci è sembrato un bel segno ricevere gli auguri da Pier Paolo Baretta come sottosegretario al demanio», ma sugli altri candidati sindaco che hanno fatto un salto nell’isola l’associazione non ha voluto dire niente. Alle 13 poi a Palazzo Pretorio a Malamocco molte persone hanno approfittato della presenza di esperti naturalistici per fare un giro nell’isola e conoscerne le peculiarità. Per girare tre ettari ci si impiega circa venti minuti, ma l’organizzazione aveva posto lungo le rive alcune panchine dove sedersi e ammirare il paesaggio. Presenti bimbi, famiglie, nonni con la maglietta dell’associazione e giovani.

Vera Mantengoli

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui