Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – Rinviate le udienze penali del Giudice di pace di Dolo del 17 e 24 novembre, anche se l’ufficio chiuderà il 25. Ad annunciarlo, due documenti firmati dall’avvocato Tiziana Cristante, giudice di pace coordinatore di Dolo. «Visto il decreto ministeriale con cui è soppresso l’ufficio del Giudice di pace di Dolo accorpandolo a Venezia», si legge, «ritenuto che l’ufficio di Dolo cesserà di funzionare alla data di entrata in vigore del decreto, ovvero il quindicesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, per tale motivo, dispone il rinvio dell’udienza».

L’udienza del 17 novembre è stata rinviata al 16 febbraio,quella del 24 novembre al 16 marzo. Le udienze si terranno a Venezia. Questi rinvii seguono quello di lunedì scorso dovuto alla mancanza a Dolo del pubblico ministero e dei fascicoli dei procedimenti. S

ulla chiusura del Giudice di pace di Dolo interviene Stefano Marrone, avvocato penalista di Dolo. «È assurdo», spiega, «che Dolo e tutta la Riviera restino per un mese senza giustizia penale. Rinvii di nove mesi dei procedimenti penali possono portare alla prescrizione del reato a danno delle persone offese. Questo anche grazie ad amministrazioni incapaci di gestire la questione giustizia».

(g.pir.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui