Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Chioggia. “Fermate pericolose sulla Romea”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

14

nov

2014

SANT’ANNA – Petizione dei residenti della frazione e di Cavanella d’Adige

Fermate degli autobus pericolose, i residenti di Sant’Anna e Cavanella d’Adige organizzano una raccolta firme aiutati dal Partito socialista.
Il tema era già stato affrontato durante una riunione sulla sicurezza organizzata a Sant’Anna alla quale avevano partecipato anche il sindaco Giuseppe Casson e gli assessori ai Lavori pubblici Riccardo Rossi e ai Trasporti Mauro Mantovan. «Quelle fermate della corriera – avevano detto in assemblea – sono pericolose. La peggio è quella tra via dei fiori e via Margherita, ma anche le altre non sono da meno. Uno dei motivi per cui chi risiede nelle frazioni non usa gli autobus urbani è proprio il rischio di essere investiti in Romea mentre si è in attesa del bus, oppure di finire dentro il fossato che costeggia la strada. Devono essere assolutamente messe in sicurezza prima che succeda qualcosa di veramente grave». L’amministrazione comunale si era detta disponibile a verificare la possibilità di un intervento, ma la questione si trascina da diversi anni e nessuno è riuscito finora a porre rimedio. «Le soluzioni sono semplici – afferma il segretario del Partito socialista Giancarlo Boscolo Moretto -. O si chiude il fosso di irrigazione che costeggia la strada, oppure si mette un pontile con riparo. Nelle fermate tra Sant’Anna e Cavanella ogni giorno genitori, nonni e studenti aspettano e rischiano la vita. La loro sicurezza deve essere posta sopra qualsiasi altra cosa dalla politica locale».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui