Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Unione Comuni in deficit, Dolo sotto accusa

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

2

dic

2014

La polemica

DOLO «Lo spirito di responsabilità dei consiglieri dell’Unione dei Comuni ha permesso l’approvazione all’unanimità dell’assestamento di bilancio nonostante il mancato trasferimento da parte della Regione di circa 200 mila euro. Questo ammanco è stato provocato dalla miopia di alcuni rappresentanti di maggioranza della giunta Gottardo».

A dirlo è una nota inviata dall’Unione dei Comuni della Riviera del Brenta di cui fanno parte Dolo, Fiesso, Fossò e Campagna Lupia. La questione riguarda la mancata approvazione da parte del consiglio comunale di Dolo entro il 30 ottobre, contrariamente a quanto fatto dagli altri tre comuni, del trasferimento all’Unione della funzione della Protezione Civile in modo che la Regione, che riconosce le Unioni con almeno due funzioni, potesse erogare il contributo previsto. Ora l’unica funzione inserita è la polizia locale. Al centro della questione ci sono quindi le tensioni all’interno della maggioranza di centrodestra di Dolo in cui alcuni assessori sono contrari all’inserimento della Protezione Civile nell’Unione.

«Purtroppo la situazione del Comune di Dolo», prosegue la nota, «ha avuto come risultato che la Regione, non riconoscendo all’Unione dei Comuni della Riviera i requisiti, non ha concesso il contributo previsto facendo registrare un deficit di circa 200 mila dal bilancio. Questo, unito al contributo straordinario del Governo centrale per le funzioni dello sportello “Sì cittadino” di oltre 45 mila euro, porta il totale del deficit a 250 mila euro». Sulla questione i 10 consiglieri di opposizione di Dolo vogliono vederci chiaro e hanno chiesto la convocazione di un Consiglio comunale con la presenza dei sindaci degli altri Comuni dell’Unione.

Giacomo Piran

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui