Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Dolo “Mercatino, poche speranze”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

11

gen

2015

DOLO – Il presidente dell’associazione ambulanti

DOLO – Il presidente dell’associazione ambulanti “Asso Veneto” aderente alla Cisl, Sergio Righetto, esclude che ci siano attualmente le condizioni per poter far tornare in vita il Mercatino dell’Antiquariato.

«Mi sono studiato il carteggio e così com’è stato redatto l’accordo dall’ex sindaco Gaspari con l’Ascom, – afferma deciso Righetto – vi sono zero possibilità che si possa continuare».

Cosa non la convince? «Troppi aspetti burocratici a cominciare dalla fidejussione da versare di 10.000 euro che una banca concede solo depositandone 11.000 e tenendoli bloccati per un anno. I 400-500 euro di costi annui dovuti per le pratiche, i costi del plateatico da versare con anticipo di tre giorni. Chiunque si dovesse impegnare troverebbe enormi difficoltà economiche».

Altro? «La legge prevede che ogni antiquario possa esporre per un massimo di 6 volte nella stessa località. Non è conveniente per chi investe soldi in attrezzature, benzina, spese per il mangiare, riuscire ad intascare 50 o 100 euro. Gli espositori sono poco invogliati a farlo sottoponendosi a spese per avere le concessioni e non ricavarne neppure le spese».

Rimedi? «Sedersi ad un tavolo e ridiscutere gli accordi».

Lino Perini

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui