Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

IL CASO A STRA

STRA – Sporcizia ed immondizia sotto le mura di villa Pisani a Stra. A denunciare questa situazione è Massimo Camporese del comitato “Anima Critica” che chiede un intervento in tempi rapidi per evitare con l’arrivo dei turisti un’immagine della villa settecentesca immersa nel degrado.

«La linearità insulsa ed assurda dei tagli della spending review», spiega Massimo Camporese di Anima Critica, «colpisce anzitutto i luoghi storici d’arte, dove vengono a mancare in modo cronico e sistematico, i fondi ordinari per la manutenzione regolare degli spazi museali. Prova evidente è il degrado sotto le mura di cinta di villa Pisani a Stra. Ci sono immondizie sparse a terra ovunque in più punti, dall’inizio del parcheggio e lungo il percorso sotto la famosa cinta muraria. E poi: “scoasse” fuoriuscite dai cestini in ferro che non vengono più svuotati in modo regolare, e che i teppisti di turno e di passaggio si divertono prendere a calci».

Si tratta per l’associazione Anima Critica di un problema di sistema più che legato a singoli episodi.

«Purtroppo», spiegano dall’associazione, «la rimozione dei rifiuti ormai viene “inquadrata” in un contesto di manutenzione straordinaria, cioè a chiamata cosi pure tutti i lavori di giardinaggio. Le ditte incaricate non possono più intervenire regolarmente per i lavori sul verde e sulloasporto e rimozione rifiuti. Chiediamo, dunque, un rapido ripristino dei servizi di ordinaria manutenzione di Villa Pisani, non vogliamo che i turisti ci ridano dietro perché diamo l’impressione di non saper gestire i nostri musei, è una vergogna che deve finire rapidamente».

Qualche giorno sono emersi i dati forniti dallo stesso ministero dei Beni Culturali dai quali si evince come villa Pisani sia uno dei siti più visitati dai turisti dell’intera provincia di Venezia.

Sulla questione dei rifiuti accanto alla Villa si interesserà anche il comune con il sindaco Caterina Cacciavillani che chiederà un intervento rapido degli operatori Veritas. L’appello degli ambientalisti e dello stesso Comune di Stra è di segnalare anche con foto e denunce gli incivili che rendono la villa un immondezzaio.

Alessandro Abbadir

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui