Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Incubo caduta alberi sulla Romea

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

8

feb

2015

Le raffiche di vento scoprono anche i problemi di manutenzione

CAMPAGNA LUPIA – Tre alberi si schiantano sulla Romea tra Lugo e Lova. La strada viene chiusa per 5 ore ed è caos e polemiche. Il sindaco di Campagna Lupia Fabio Livieri chiede ad Anas e ai proprietari privati delle valli da pesca, maggiore manutenzione. Il fatto si è verificato nella notte fra giovedì e venerdì. Il fortissimo vento che è spirato per tutta la notte ha provocato la caduta di tre alberi poco dopo il distributore di benzina di Lova cioè in direzione Chioggia – Venezia. La caduta dei tre alberi avvenuta in piena notte non si è trasformata in tragedia solo grazie all’accortezza degli automobilisti in transito e dei camionisti che hanno frenato e hanno subito chiamato in soccorso forze dell’ordine e pompieri. Le alberature ostruivano completamente la carreggiata e per poter rimuovere gli alberi caduti, i carabinieri e i pompieri hanno dovuto far chiudere la statale 309 dalle 3 alle 9 del mattino. Si sono formate code e incolonnamenti sia verso Chioggia che verso Venezia.

Sulla vicenda interviene il sindaco del paese Fabio Livieri: «Quello che è capitato è gravissimo. Fortunatamente non si sono verificati incidenti e non ci sono stati feriti. Chiedo però ad Anas e proprietari delle valli in laguna di curare con più attenzione la vegetazione che cresce ai lati della Romea. Ho già avuto nel passato segnalazioni di scarsa cura e rami di alberi che crescono fino a creare problemi alla circolazione». Sempre il maltempo a Campagna Lupia nella notte di giovedì ha provocato la caduta di un pino nel giardino della scuola elementare del paese e danni al cimitero.

(a.ab.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui