Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – La Romea-killer uccide ancora

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

12

apr

2015

MARGHERA Traffico in tilt per alcune ore ieri pomeriggio, le auto deviate sulla Riviera del Brenta

Venerino Visintin, 86 anni, perde il controllo della Panda e si schianta contro un autoarticolato

ROMEA KILLER

L’INCIDENTE – La Panda è sbandata invadendo la corsia opposta

IL CAOS – Traffico in tilt ieri pomeriggio. Auto deviate lungo la Riviera

NEL FOSSATO – L’auto dell’anziano è carambolata fuoti strada

Muore nello schianto contro un camion

La vttima è Venerino Visintin, 86 anni, originario di Cavarzere ma residente a Marghera

SCHIANTO E PARALISI – I rilievi sul luogo dell’incidente. Sulla Romea il traffico è andato in tilt

Morto sul colpo. Alle due e mezza di ieri pomeriggio sulla strada verso casa. Venerino Visintin 86enne di Marghera non ha avuto scampo. Alla guida della sua Panda si è schiantato frontalmente contro un autoarticolato. Nell’impatto la piccola utilitaria si è disintegrata finendo la sua corsa rovesciata nel fossato che in quel tratto costeggia la Romea. Per estrarre dall’abitacolo il corpo straziato dell’anziano i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo.

Il tragico incidente al chilometro 118 della statale 309, fra Lando e il ristorante da Poppi, appena oltrepassato il confine che segna il territorio di Mira. È qui che si è piantata l’ennesima croce lungo l’arteria più insanguinata d’Italia. Condizioni meteo buone, piena visibilità, rettilineo: fra le ipotesi più verosimili per la dinamica del sinistro quella del malore che abbia fatto perdere il controllo della vettura al conducente che, “impazzita”, ha invaso la corsia opposta proprio nel momento in cui sopraggiungeva il camion guidato da un cinquantenne turco che lavora per una ditta di import-export lituana.

Il camionista ha cercato in tutti i modi di evitare l’impatto sterzando sulla sua destra ma non è servito a nulla. Fra le cause dello scontro non si esclude tuttavia che l’anziano si possa essere distratto o possa esser stato abbagliato dal sole. Agli agenti della polizia locale di Mira, intervenuti per i rilievi, ha detto si avere visto la macchina sbandare improvvisamente e piombargli addosso. Sull’asfalto nessun segno di frenata da parte dell’auto che procedeva in direzione di Mestre.

Sul posto, oltre ai pompieri di Mira e Mestre, per mettere in sicurezza l’area e consentire le operazioni di recupero della salma, sono state fatte convergere pattuglie dei carabinieri e anche della guardai di Finanza. Informato di quanto accaduto, il magistrato di turno ha disposto il sequestro dei mezzi coinvolti.

La Romea è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni per tre ore, fino alle 17.30. In tilt la viabilità da e per Mestre con deviazioni obbligatorie lungo la Riviera, intasata fino al tardo pomeriggio. Il pensionato viveva da solo al civico 7 di via Settembrini. Originario di Cavarzere, con ogni probabilità stava tornando dopo aver fatto visita a dei parenti.

Monica Andolfatto

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui