Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – Per cinque anni è stato sindaco a Pianiga, domani gli tirerà la volata il segretario nazionale

La Lega sceglie Di Luzio, arriva Salvini

E lunedì Jacopo Berti (M5S) presenterà la Peruzzo. Per Indipendenza Veneta martedì sbarca Morosin

GRANDI MANOVRE – Si attendono le mosse del sindaco Gottardo, dei suoi ex-assessori e dei tosiani

Sciolti gli indugi, Antonio Di Luzio è il candidato della Lega Nord.
Ad una settimana dalla presentazione delle liste per le comunali, si muovono le artigliere pesanti per dare una mano ai pretendenti locali. È il caso della Lega che domenica 26, alle 19.30, nella sede di via Mazzini presenterà il candidato sindaco Antonio Di Luzio, che in passato è stato anche a capo dell’amministrazione di Pianiga. A sostenerlo giungerà nientepopodimeno che il segretario nazionale Matteo Salvini. Di Luzio, nato a Dolo nel 1961, laureato, impiegato, ha una lunga storia politica alle spalle: per cinque anni, dal 2003 al 2008, è stato sindaco a Pianiga, per 2 assessore al Bilancio a Stra, per 5 anni consigliere in Provincia a Venezia ed ancora consigliere a Pianiga dal 2008 al 2013. Il suo programma elettorale si basa su famiglia, lavoro e sicurezza.

Lunedì, alle 21, il Movimento 5 Stelle presenterà all’Ex Macello la candidata Valentina Peruzzo e la lista che correrà alle prossime comunali. Anche in questo caso a perorare la causa un nome di spicco, Jacopo Berti, che è il candidato presidente alla Regione del Movimento. Interverrà pure il deputato Emanuele Cozzolino.

Sempre l’ex Macello ospiterà, martedì, alle 20.45, il cartello Indipendenza Veneta, che introdurrà il candidato a governatore Alessio Morosin; presenti anche Michele Favero, Renzo Fogliata e Federico De Marchi.

Tornando alle Comunali, si ricorderà che la prima lista a presentarsi è stata “Dolo Democratica – Alberto Polo sindaco” mentre si cerca di capire quante saranno alla fine le liste presenti nella scheda.

Certamente scenderà in campo “Il Ponte”, che conferma Giorgio Gei quale candidato sindaco.

Si ripresenta anche l’attuale sindaco Maddalena Gottardo che guida una civica nella quale, dell’attuale maggioranza, sembrano probabili le presenze degli assessori uscenti Giuseppe Pasqualetto e Cecilia Canova.

Gli altri assessori, invece, si proporranno in una formazione che raggruppa il centrodestra e che sta definendo il nome del concorrente: si fa il nome dell’assessore Alessandro Ovizach.

Da capire se vi sarà anche una lista che comprenda i fuoriusciti dalla Lega, convogliati nell’area tosiana.

Potrebbe esserci anche una lista a sorpresa. Insomma, le prossime elezioni si annunciano molto incerte.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui