Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Ieri allo Squero monumentale il regista Emilio Briguglio ha diretto le riprese ambientate al mercato

DOLO – Lo Squero monumentale in piazza Cantiere a Dolo ha ospitato ieri le riprese del film “Una nobile causa” del regista padovano Emilio Briguglio, prodotto da Running Tv con il sostegno della Regione Veneto.

Nel “salotto di Dolo” erano presenti i protagonisti Giorgio Careccia e Rossella Infanti che, assieme all’attore Massimo Bonetti, sono stati impegnati con le scene che avevano come sfondo il mercatino rionale. Per questo sono stati allestiti dei banchi di frutta e verdura con la collaborazione della Coldiretti, un banco del pesce e degli stand con prodotti artigianali.

Il set cinematografico ha attirato la curiosità di molte persone che hanno assistito, in religioso silenzio, alle riprese scattando numerose fotografie. Anche alcuni turisti, che stavano visitando il centro storico di Dolo, si sono fermati ad osservare la registrazione delle scene.

Le riprese vedranno protagonista ancora il centro di Dolo. Questa mattina si riprenderà nuovamente allo Squero nel quale si terranno altre scene riguardanti il mercato, poi toccherà agli interni che avranno come location l’istituto bancario presente in piazza Cantiere e poi lunedì ci saranno delle riprese all’interno degli storici Molini di Dolo.

Il film, che ha tra gli attori anche Francesca Reggiani, Simona Marchini, Roberto Citran, Nadia Rinaldi e Massimo Foschi, è una commedia drammatica che vuole esplorare, con consapevolezza e una vena di lucida ironia, le storie e le vite di quanti cadono nella compulsività del gioco d’azzardo.

Nelle scorse settimane si sono svolte scene ambientate in villa Foscarini Rossi a Stra e in villa Mioni a Sambruson di Dolo, mentre a breve si gireranno degli “interni” al teatro Verdi e in villa Italia a Padova e in un albergo di Abano Terme.

Giacomo Piran

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui