Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Vajont – 9 ottobre 1963

Posted by Opzione Zero in Comunicati Stampa, Opzione Zero | 0 Comments

9

ott

2013

 

Per la giornata di oggi, il comitato Opzione Zero si lista a lutto in memoria delle vittime della dissennatezza umana di ieri e di oggi. Ma la memoria da sola non basta…

Per questo rendiamo omaggio alle vittime, ma anche a chi combatte contro questi rischi annunciati.

A Tina Merlin, partigiana, scrittrice, giornalista, che con ostinazione, inascoltata e addirittura denunciata per “diffusionedi notizie false e tendenziose atte a turbare l’ordine pubblico”, si batté per mettere in luce la verità.

A tutte le cittadine e cittadiniche che oggi denunciano e si oppongono in tutto il mondo alla costruzione di mostruosità che minacciano i territori e la vita dei suoi abitanti.

A tutt@ coloro che spendono il proprio cuore e la propria intelligenza ogni giorno affinché drammi come questo non debbno più succedere. Mai più.

 

—————–

Marco Paolini (ore 22.39 Vajont – spezzone spettacolo 9/10/1997)

 

—————–

Video di Massimo Da Vià:

La mattina presto di un 10 ottobre di 50 anni fa mio padre prese una cinepresa super8 dal negozio e, in lambretta con un suo amico, da Domegge, raggiunsero Longarone. Nella notte era successo qualcosa, c’era stato un grande tuono e rumore di sirene ed elicotteri… forse le prime immagini, o tra le prime o chissenefrega… Vorremmo fossero le ultime

 

 —————–

Marco Paolini (spettacolo intero Vajont 9/10/1997 – prima parte)

 

 Marco Paolini (spettacolo intero Vajont 9/10/1997 – seconda parte)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui