Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al Consiglio di Stato. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso Consiglio di Stato contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

nati_avvelenati

 

NATI AVVELENATI? 
Contaminazione ambientale e danni alla salute
Biomonitoraggio e azioni per tutelare la Salute pubblica
sabato 30 ottobre 2021 – ore 09.30
Cinema Dante a Mestre
 
In un momento in cui la Salute “sembra” essere tornata in cima alle priorità, si continua a far finta di niente sul grave stato di inquinamento dei territori e si continuano ad autorizzare grandi opere e impianti nocivi come gli INCENERITORI. Nè parliamo in questo importante CONVEGNO IN CUI sarà sviluppato un approfondimento sui BIOMONITORAGGI come strumento fondamentale per valutare l’accumulo di inquinanti nei bambini e negli adulti.
Di rilievo e molto qualificata la platea dei relatori scientifici. 
 
prima sessione 
L’INQUINAMENTO CHIMICO COME RISCHIO PER LA SALUTE
Modera Paolo Regini, Pediatra; Gruppo Medici per l’Ambiente, Venezia
– Amerigo Zona (Dip. Ambiente e Salute, Istituto Superiore di Sanità) – V Rapporto Progetto SENTIERI: la salute della popolazione residente nel SIN di Venezia (Porto Marghera);
Vitalia Murgia, (Pediatra ISDE Italia)  CONTAMINAZIONE DA PFAS: effetti sulla salute e riduzione del rischio;
– Gianni Tamino (Comitato Scientifico, ISDE Italia)  BIOMONITORAGGI: uno strumento efficace per la protezione della salute delle persone
– Lucia Magagnato (Pediatra, Gruppo Medici per l’Ambiente, Venezia) DIFENDIAMO LA SALUTE DEI BAMBINI 
 
seconda sessione 
VIVERE IN UN TERRITORIO INQUINATO – TESTIMONIANZE 
Modera Nadia Piazza
– Loretta Prati, Nonna di Forlì BIOMONITORAGGIO A FORLI’: la mobilitazione e le istanze delle mamme
 – Michela Piccoli (mamme No PFAS)  PFAS LAND: la lotta delle mamme NO PFAS per il futuro dei loro bambini;
–  Nadia Piazza (Progetto Nascere Meglio) BIOMONITORAGGI NELL’AREA METROPOLITANA DI VENEZIA: cosa chiedono e perché oltre mille mamme veneziane;
 
terza sessione 
COME AGIRE PER TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA E L’AMBIENTE 
Modera Siro Valmassoni, Medico anestesista, ISDE Italia
Tavola rotonda con: Comitato Opzione Zero; Fridays for Future; Assemblea Permanente contro il rischio chimico; Extinction rebellion  
 
Il convegno si svolgerà in presenza nel rispetto delle norme anti-Covid, ma sarà possibile seguire anche la diretta on-line (il link sarà trasmesso in seguito).
organizzato da: Comitato Opzione Zero Riviera del Brenta – Associazione Progetto nascere meglio – Assemblea permanente contro il Rischio Chimico Marghera – Medicina Democratica – Coordinamento associazioni MARES Mogliano –Ecoistituto Alex Langer – Comitato Difesa Ambiente e Territorio Spinea – Associazione APIO – Associazione Valore Ambiente Mirano 
Con il patrocinio dall’Associazione nazionale Medici per l’Ambiente – ISDE Italia
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui